venerdì 5 settembre 2014

Pollo a 'stimpirata'




Si tratta di un secondo piatto, tipico della zona del ragusano (e credo anche del siracusano), per la precisione con il termine 'stimpirata' si indica un metodo di cottura applicato alle carni bianche quali soprattutto il coniglio ma anche il pollo.
Questa versione che mi accingo a postare appartiene a mia suocera, ed è davvero molto gustosa in quanto il sapore spesso un pò fastidioso del pollo viene eliminato del tutto grazie all'aceto e ad aromi quali origano, menta e olive. A proposito di queste ultime devo aprire una parentesi: è tassativo, assolutamente tassativo, per una riuscita perfetta di questo piatto, l'utilizzo delle olive siciliane condite. Qui in Sicilia si trovano molto facilmente e dappertutto (dagli ambulanti al mercato rionale, nelle botteghe e perfino al supermercato, vendute, in quest'ultimo caso, sia sfuse che in barattoli di vetro, prodotte sempre da aziende locali e conservate sott'olio: un metodo di conservazione presente anche in molte di quelle sfuse. Mentre al mercato e nelle botteghe si trovano solo sfuse.).
Il loro sapore è completamente diverso dalle olive messe semplicemente in salamoia: ovviamente risultano molto più gustose, ottime anche da mangiare da sole con il pane o servite come antipasto:). Altro elemento fondamentale è che, al contrario di quelle messe in salamoia queste non conferiscono affatto un sapore sgradevole ai cibi ma i primi e i secondi piatti preparati con queste olive sono ottimi.
Tempo fa ho postato una ricetta (sempre appartenente a mia suocera) per prepararle in casa: se vi interessa vederla cliccate qui. Con le olive preparate secondo la ricetta appena menzionata potete preparare il pollo (ma anche il coniglio, stesso procedimento) a'stimpirata.
Altro ingrediente tassativo è l'origano siciliano, che risulta profumatissimo,  non quello nei barattolini ma quello venduto sfuso a rami interi..tutta un'altra cosa:).
Come ben sapete io vivo da appena 4 anni in  Sicilia ma mi recavo qui in vacanza con i miei fin dall'età di 1 anno in quanto mio padre è di questa regione, mentre mia madre è sarda (e io sono nata, cresciuta e vissuta in Sardegna).
Lui è sempre stato molto legato alla sua terra e desiderava tornare almeno una volta l'anno per un mese.
In conseguenza  a ciò ho imparato a conoscere molti piatti appartenenti alla tradizione di questa regione (parecchi li ho già postati nel blog, in particolare ho dedicato un'apposita etichetta alle scaccie ragusane).
Questo che sto per pubblicare non lo conoscevo affatto (strano ma vero!) e l'ho assaggiato la prima volta proprio da mia suocera.
A dire la verità, nelle cucina tradizionale sarda esiste un sistema di cottura che viene applicato al coniglio e viene detto' a succhittu' (nel blog ho postato tutte le versioni relative a questa specialità) che prevede sempre l'aceto ma anche la presenza, consistente, del sughetto.
Il pollo a 'stimpirata è invece una ricetta molto diversa, in quanto qui, come potete vedere dalle foto, non c'è sughetto ma il piatto è così, la ricetta datami da mia suocera è giusta (osservando foto su internet in siti e blog di cucina anche autorevoli il risultato finale è identico a quello del mio piatto). Nonostante ciò vi posso assicurare che comunque il piatto non risulta asciutto ed è molto gustoso (se non mi piaceva non l'avrei mai postato..la mia osservazione nasce da un paragone che mi è venuto spontaneo fare, ma i due sistemi di cottura non si possono eguagliare: ricette diverse di due regioni diverse).

Finalmente le temperature, anche qui in Sicilia, si sono un pò abbassate (il tempo è comunque  sempre estivo, difficile che qui arrivi così rapidamente l'Autunno), e si può stare bene anche senza accendere l'aria condizionata 24 ore su 24 com'ero costretta per tutto il mese di Agosto....

ma ecco la ricetta:

Ingredienti: (alcuni di questi ingredienti sono ad occhio,secondo il vostro gusto personale:)

un pollo  a pezzi non troppo grandi. La ricetta originale prevede soprattutto il coniglio.Vi consiglio di scegliere quello che preferite!
aceto di vino bianco (circa due dita)
1 spicchio d'aglio tritato
foglie di menta fresca a piacere
carote fresche  a rondelle
costa di sedano a pezzetti
olive verdi siciliane (le mie erano snocciolate) condite (ingrediente tassativo, di importanza fondamentale per una perfetta riuscita del piatto:)
origano secco siciliano (quello venduto a rami interi)
olio extravergine d'oliva (mezzo dito circa)

Privare i pezzi di pollo della pelle e sistemarli in un tegame con due dita d'acqua e un pò di sale (tutto a crudo). Sbollentare la carne finchè l'acqua non si asciuga.




A parte, in un'altra padella, versare mezzo dito di olio extravergine d'oliva, scaldarlo e soffriggervi il pollo finchè non prenderà colore da tutte le parti...


a questo punto spruzzare due dita d'aceto sopra il pollo, spolverizzare di origano e fare evaporare il primo.


A parte, in un'altra padella versare del'olio extravergine d'oliva, aglio tritato, menta, carote a rondelle, sedano a pezzetti.......


aggiungere le olive e rosolare un pò  il tutto....


quindi unire i pezzi di pollo (con il loro olio di rosolatura), cuocere 5 minuti e spegnere.


Meglio prepararlo in anticipo di molte ore in modo che gli ingredienti abbiano modo di insaporirsi bene tra loro....nb: nella ricetta ho messo poche carote e sedano in quanto le olive erano già belle condite di sedano (oltre ad avere, in questo caso, anche peperoncino e un pò di finocchietto selvatico, altro ingrediente spesso utilizzato nelle olive condite siciliane che conferisce loro ancora più sapore:))


38 commenti:

  1. La tua ricetta mi ha conquistato. Ho un coniglio nel congelatore e domenica lo farò seguendo la tua versione. Debbo soltanto procurarmi le olive, io ho solo quelle in salamoia. Grazie a te e a tua suocera per questa saporita pietanza. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Barbara, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta, sei sempre gentilissima:)). Anche con il coniglio la ricetta viene benissimo ed è gustosissima (a dire il vero la ricetta originale prevede proprio il coniglio, poi c'è chi, come mia suocera preferisce il pollo,il procedimento è sempre
      uguale in tutto e per tutto:)). Ti consiglio vivamente le olive condite, è un
      ingrediente tassativo, la bontà del piatto è data soprattutto da quest'ingrediente....ancora grazie mille a te per aver apprezzato il mio piatto, sei troppo gentile:)) fammi poi sapere se ti è piaciuto (spero di si:)
      un bacione:))

      Elimina
  2. E' sempre un piacere scoprire i sapori della tua terra attraverso i tuoi racconti, i tuoi dettagliati passaggi e le spiegazioni..6 eccezionale Rosy e questo piatto è tutto da scoprire!
    Complimenti e nell'occasione ti auguro un felice we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Consuelo ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato il mio post e i racconti che introducono queste ultime ricette, sei sempre troppo gentile:))
      grazie mille inoltre per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti, sei carinissima:))
      un bacione e buon fine settimana anche a te:))

      Elimina
  3. Ciao! In questi giorni ti pensavo, ti immaginavo esultare per l'abbassamento delle temperature!! Il pollo, fatto in quel modo, invece non lo conosco. Chiederò a mia suocera! A volte è assurdo come 30 km possano fare la differenza, sia nel dialetto che in cucina! Un abbraccio rosa e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Serena, hai immaginato il vero!! In questi giorni infatti sto decisamente meglio,le temperature sono molto più accettabili, l'afa terribile per ora non c'è più (e spero non torni) e si può stare anche senza l'aria accesa (al contrario di non molti giorni fa quando era umanamente
      impossibile stare senza sia di giorno che di notte).
      Sai che neanch'io, prima di trasferirmi qui conoscevo questo piatto? La prima volta l'ho assaggiato proprio a casa di mia suocera e mi è piaciuto in quanto davvero saporito, penso che tua suocera lo conosca trattandosi di
      un piatto appartenente alla cucina tradizionale ragusana:) concordo pienamente con te: spesso distanze anche non eccessive comportano la non conoscenza di un piatto o la differenza del dialetto, seppure minima:)
      un abbraccio anche a te e a presto:)))

      Elimina
  4. Lo sai vero che io amo le ricette della tua bella Sicilia perche' sono molto legata a lei ...ho vissuto anni bellissimi li' quando ancora avevo la mia mamma,e questo pollo e' stratosferico ....viene meraviglioso proprio perche' usi i prodotti della tua bella Sicilia...Rosy sei sempre bravissima grazie di cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cinzia, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato questa mia ricetta, appartenente a mia suocera, sei sempre gentilissima:))e mi fa veramente piacere apprendere che conservi bellissimi ricordi relativamente al periodo in cui hai vissuto qui in Sicilia:)) concordo pienamente con quanto affermi:
      come tutte le ricette tradizionali l'utilizzo di una materia prima di qualità
      propria del luogo fa la differenza (qui le olive e l'origano...in molte ricette sarde ad esempio l'utilizzo dell'agnellino sardo da latte...e questo
      penso che valga per tutte le ricette tradizionali italiane:))
      grazie mille e di cuore a te per i complimenti sei sempre carinissima:))
      un bacione:))

      Elimina
  5. BELLA RICETTA SAPORITA E COLORATA!!!!LE RICETTE DELLE SUOCERE SONO SEMPRE LE MIGLIORI, EVVIVA LA SUOCERA!!!TI RINGRAZIO PER AVERMI SPIEGATO TUTTE QUESTE COSE INTERESSANTI SU UN PIATTO CHE ASSOLUTAMENTE NON CONOSCEVO!!!!BACI E BUONA DOMENICA SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sabry, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato il mio piatto, preparato secondo la ricetta datami da mia suocera, sei davvero troppo gentile:))concordo pienamente con quanto scrivi: le ricette di famiglia sono sempre le migliori: sia appartenenti alle suocere, alle nonne, alle mamme, alle zie anziane, sono sempre speciali:)))grazie mille a te per aver apprezzato il mio piatto, sei sempre gentilissima:))
      tanti baci e buona domenica anche a te:))

      Elimina
  6. Bello questo pollo, ti fa venire l.acqulina in bocca,e ora mi sembra anche il tempo giusto per farlo.Un salutone Daniela

    RispondiElimina
  7. Cara Daniela, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato il mio piatto, sei davvero gentilissima:)) mi fa molto piacere che ti sia piaciuto e concordo pienamente con te: è arrivato il periodo giusto (o quasi) per cimentarsi in questi piatti: ancora l'Autunno qui non è arrivato e siamo decisamente in Estate, la differenza rispetto
    ad Agosto è che finalmente l'afa è terminata e il caldo è più sopportabile: sto bene
    anche senza accendere l'aria:)
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  8. Ma che bel modo di cucinare il pollo Rosy!!
    Mi piace moltissimo con tutte quelle verdurine!!!
    Un caro abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  9. Cara Carmen, grazie mille per aver apprezzato la mia ricetta, sei sempre gentilissima:)) mi fa molto piacere che ti sia piaciuta:))
    un caro abbraccio e buona settimana anche a te:))

    RispondiElimina
  10. deve essere saporitissimo questo pollo, io amo la carne bianca e questa tua ricetta mi piace un sacco, non mi resta che trovare le olive di Sicilia,speriamo bene........ un abbraccio Rosy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vanna, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta, sei veramente gentilissima:))) mi fa molto piacere che ti sia piaciuta, se la provi fammi sapere:)))
      un abbraccio anche a te:))

      Elimina
  11. E si che deve essere stra gustoso questo piatto,davvero buonissimo.Ma sai che non conoscevo questo termine ed il suo significato? e dire che siamo vicine :) un bel post complimenti.
    notte
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ketty, è proprio vero, questo piatto è molto gustoso, grazie alla presenza dell'aceto che smorza quel saporino non sempre gradevole del pollo, e delle olive, tassativamente quelle siciliane condite, buonissime..niente a che vedere con quelle in salamoia.... non mi stupisco
      che non conosci questo piatto: ho scoperto (anche relativamente ad altre
      specialità) che qui in Sicilia (come del resto credo in tutte le regioni italiane)la cucina cambia abbastanza da provincia a provincia (oltre che da famiglia a famiglia) e spesso in modo anche significativo, e che certi piatti
      propri di una provincia sono sconosciuti in un'altra, per quanto le due zone non siano così lontane tra loro:))ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta e il post, sei veramente gentilissima, mi fa molto piacere che ti sia piaciuta:))
      un bacione:))

      Elimina
  12. Mamma mia Rosy, a quest'ora mi fai venire un'acquolina!!!! Buonissimo questo piatto e buonissime le olive condite! Buona settimana cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Chiara, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato questa ricetta, sei sempre gentilissima:)) mi fa molto piacere che ti sia piaciuta:))concordo pienamente con te: il piatto è buonissimo grazie alla presenza dell'aceto che attenua in modo significativo il saporino spesso non gradevole del pollo
      o del coniglio e delle olive condite, buonissime e troppo saporite:))
      un bacione, ancora grazie mille e buona settimana anche a te:))

      Elimina
  13. carissima rosy questo pollo è favoloso e poi le ricette delle suocere sono sempre una garanzia di solito! nel post precedente ho visto una pizza che mi ha fatto svenire dall'aspetto super invitante....complimenti sei bravissima e cucini sempre cose molto genuine! un bacione

    ps. sai che in Calabria le olive le facciamo schiacciate? non so se le conosci ma sono favolose!

    RispondiElimina
  14. Carissima Ale, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta, sei davvero troppo gentile:))concordo pienamente con te: le ricette delle suocere (ma anche delle mamme, delle nonne, delle zie anziane) sono speciali:)) grazie mille inoltre per aver apprezzato la ricetta della pizza che ho pubblicato nel post precedente e per i complimenti, sei carinissima:))
    un bacione anche a te e ti ringrazio ancora tantissimo:)))
    ps: non conosco le olive schiacciate, devono essere sicuramente buonissime,mi piacerebbe poterle assaggiare:)))

    RispondiElimina
  15. Rosy grazie per questa ricetta ,deve essere buonissima , ho una voglia di farla che non ti dico ...... Mi sa che domani compro tutto l'occorente e la preparo !
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mary, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato questa ricetta, appartenente a mia suocera, sei sempre troppo gentile:)) concordo pienamente con te: è davvero molto gustosa:)quando la provi fammi sapere;)
      tanti bacioni anche a te e ancora grazie mille:))

      Elimina
  16. Ciao carissima Rosy, molto interessante, preciso e completo il tuo post, ma la cosa più bella è stata l'ultima foto..... che meraviglia di piatto, deve essere squisito!!!
    Visto che non ho le olive siciliane condite, i rami di origano profumatissimo e nemmeno il finocchietto selvatico, non è che potrei venire direttamente a casa tua ad assaggiare questa meraviglia, tanto più che avete ancora un resto di calda estate???!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Laura, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato il mio post, la foto finale e la ricetta, sei sempre troppo gentile, mi fa veramente piacere che il mio piatto ti sia piaciuto:)) puoi venire a trovarmi a casa per assaggiare il pollo a stimpirata quando vuoi, mi fa tantissimo piacere:)))
      così potrai anche godere dell'Estate che qui è ancora presente, ma più sopportabile e non terribilmente afosa com'è stato ad Agosto...
      tanti baci anche a te e ancora grazie mille:))

      Elimina
  17. Il pollo è uno dei mie piatti preferiti! Questa ricetta la provo di sicuro... Intanto ci siamo unite ai tuoi lettori fissi, se ti va di passare da noi siamo qui: www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vi ringrazio tantissimo per esservi unite ai miei sostenitori e per aver apprezzato la mia ricetta, siete gentilissime:) se la provate fatemi sapere;)
      con molto piacere passo a trovarvi:)

      Elimina
  18. Ciao carissima....<3 <3 <3
    Come stai??Sono proprio felice che l'insalat di pollo ti sia piaciuta,sei sempre troppo carian e gentile con me...<3
    Caspita,che dire di questo pollo...??!!!Mi lascia senza parole solo a vederlo,mi sa che mi salvo la ricetta e lo proverò di certo..mi ispira troppo,poi questo metodo di cottura..wow,sei SUPER!!!!!!!! :-))))
    Grazie per tutto cara,un bacione grande grande,a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Daiana, io sto bene, grazie mille, e spero che anche per te valga altrettanto:))l'insalata di pollo era veramente ottima e ci è piaciuta troppo, ancora grazie mille per la ricetta:)))
      ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato questo piatto, sei sempre troppo gentile e carinissima:)))mi fa molto piacere che ti sia piaciuto, grazie mille per i complimenti, sei gentilissima:)) se lo provi fammi sapere;))
      Grazie a te per tutto e un bacione grandissimo anche a te:))

      Elimina
  19. devo assolutamente sperimentare questa ricetta !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se la provi fammi sapere:)))
      un bacione:))

      Elimina
  20. moooolto buuuono !!! lo cucino spesso anch'io però aggiungo anche il pomodoro la prossima volta proverò la tua preparazione...un bacione grande grande...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mammalorita, concordo pienamente con te: è davvero buonissimo se preparato con gli ingredienti giusti;grazie mille per averlo apprezzato, sei sempre gentilissima, se provi la mia versione fammi sapere:))
      un grandissimo bacione anche a te:))

      Elimina
  21. Adoro i piatti che ci proponi, Rosy. Tradizione e gusto vanno a braccetto! Grazie!
    Un abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille a te cara Maria Grazia per aver apprezzato il mio piatto, sei sempre troppo gentile:))mi fa molto piacere che ti sia piaciuto:)ti ringrazio tantissimo inoltre per il fatto che apprezzi i piatti che posto, sei carinissima:))
      un abbraccio anche a te:))

      Elimina
  22. una ricetta nuova per me ma proprio appetitosa, la proverò! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvia, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta, sei davvero gentilissima, mi fa molto piacere che ti sia piaciuta:)) se la provi fammi sapere;)
      un bacione:))

      Elimina