domenica 20 ottobre 2013

Torta alla frutta (buonissima)




Si tratta di una ricetta che ho preparato ieri per la prima volta..non l'avevo mai fatta..percui non ho scattato molte foto, in quanto ignoravo completamente quale sarebbe stato il risultato finale....
dopo averla assaggiata, ed essendo stata soddisfatissima del risultato, ho deciso di postarla per condividerla, anche se sicuramente molte di voi la conoscono già......si tratta di una torta che presenta una base molto particolare in quanto viene preparata con un' apposita tortiera dal bordo contenitivo che io per anni avevo a casa ignorando completamente quale fosse la sua funzione...quando l'acquistai infatti pensavo si trattasse di una teglia per crostata.. in seguito...girovagando su internet scoprii che serviva a realizzare  questa torta buonissima.
La ricetta la vidi qualche anno fa nel forum di coockaround ( ho letto quasi tutte le 144 pg della discussione del forum e ho trovato informazioni utilissime senza le quali la torta non mi sarebbe venuta bene. Nel riportare la ricetta le espongo), l'avevo salvata nel pc ma non era mai capitato di provarla). Per vedere la ricetta di coockaround cliccate qui.
Inoltre ho avuto modo di vederla nei blog di altre amiche, tra cui la mia cara amica blogger Vivi
Avendola provata ed essendomi piaciuta tantissimo la consiglio vivamente:))
la mia decorazione è semplicissima, potevo fare di meglio ma ho utilizzato la frutta che avevo a casa....
la consistenza mi è piaciuta tantissimo..nel forum c'era scritto che si trattava di una via di mezzo tra frolla e pan di Spagna..considerato che l'ho bagnata prima di decorarla con la crema la sua consistenza era simile ad un pan di Spagna ma più consistente e saporito...molto adatta a questo tipo di torta....
ma ecco la ricetta:

Ingredienti: (dose per una teglia dal bordo contenitivo di 26\28 cm)
pare si possa realizzare anche con una teglia senza bordo contenitivo..basta scavare la base per formarlo.....

150 gr di farina 00
2 uova medie a temperatura ambiente (io le ho tenute 2 ore fuori dal frigo)
75 gr di zucchero semolato
75 gr di burro fuso freddo
2 cucchiai di latte a temperatura ambiente
1\2 bustina di lievito Bertolini o Pane Angeli
scorza di limone grattugiata (mia aggiunta). Tassativo utilizzare limoni gialli non trattati

burro e pangrattato per la tortiera

per la bagna (io ho utilizzato un bicchiere di plastica di bagna meno un dito e andava benissimo)

160 gr di acqua
70 gr di zucchero ( io ne ho utilizzati 60 gr)
scorza di limone completamente privata della parte bianca interna e amara. Utilizzare tassativamente limoni gialli non trattati

io ho realizzato 1\2 litro più 1\4 di crema pasticcera secondo la mia ricetta personale..era troppa...secondo me va benissimo anche 1\2 litro. Per vedere la mia ricetta di crema pasticcera cliccate qui , all'interno della ricetta delle pavose è inserita quella della crema pasticcera)


Preparare la bagna: versare in un piccolo pentolino acqua e zucchero, mescolare un pò e aggiungere la scorza del limone completamente privata della parte interna bianca  e amara. Appena il composto bolle spegnere e coprire con la pellicola. Fare completamente raffreddare.


Preparare la teglia (operazione preliminare e fondamentale): ungerla benissimo con il burro.......in modo meticoloso, accurato su tutta la superficie ( perderci anche tempo perchè è importantissimo)....comprese le scanalature laterali (anch'esse vanno imburrate benissimo). Spolverizzare abbondantemente con pangrattato tutta la superficie della teglia..fondo e scanalature.....è fondamentale ungere benissimo e utilizzare il pangrattato in luogo della farina in quanto in questo modo la torta si staccherà dalla teglia senza alcun problema....
Preparare la base: in una terrina sgusciare le uova, unire 2 cucchiai di latte (a dire la verità è caduto nelle uova un goccino, giusto un goccino in più di latte...).e mescolare con una frusta manuale...aggiungere lo zucchero e mescolare (sempre con la frusta manuale) giusto per amalgamare gli ingredienti.
Unire la scorza grattugiata di limone, quindi il burro fuso freddo e amalgamare bene. Aggiungere (poco per volta, con un colino o setaccino per evitare grumi) la farina, infine il lievito (sempre con un colino o setaccino, distribuendolo su tutta la superficie del composto e non solo su una parte di essa).
Distribuire il composto (che risulterà cremoso e compatto) nella tortiera  con l'ausilio di una spatola.........cercando di distribuirlo uniformemente su tutta la superficie fino alle scanalature,  in modo che lo spessore dell'impasto sia uguale in tutta la superficie, per evitare, a cottura terminata, di trovare un dolce con parti più grosse e parti più fini..perderemo un pò di tempo..ma è importantissimo che l'operazione sia compiuta benissimo... consiglio inoltre di distribuire l'impasto con delicatezza in modo che non trascini con sè parti di pangrattato.



Cuocere in forno preriscaldato a 180° (funzione statica)...nella ricetta originale erano previsti 17 minuti, ma trascorso il tempo la torta era ancora bianca..io l'ho tenuta 25 minuti ed era bella dorata come in foto.
In ogni caso fare la prova stecchino.


Farla completamente raffreddare, quindi sformarla capovolgendola in un piatto di adeguate dimensioni...
bagnarla con la bagna preparata cercando di distribuirla uniformemente in tutta la superficie), coprire con la crema pasticcera  (consiglio di prepararla il giorno prima e conservarla in frigo coperta dalla pellicola). Per vedere la ricetta della crema in tutte le sue fasi cliccate qui


  Si può bagnare e coprire di crema la notte prima (e conservare in frigo) per consumarla il giorno successivo a pranzo (anzi, lo consiglio vivamente).
In tarda mattinata decorare con la frutta (io ho utilizzato quella che che non annerisce come kiwi, ananas, uva....e non ho utilizzato gelatina ma ho spennellato semplicemente con un pò della bagna avanzata. Se avessi avuto marmellata di pesche o di albicocche  a disposizione avrei utilizzato questa, dopo averla diluita con un pò d'acqua e scaldata appena...(come consigliato nel forum di coockaround)


Carico qualche foto della fetta, spero possa rendere l'idea della consistenza interna descritta



53 commenti:

  1. ma sai che ho lo stampo ma mai provata questa crostata....
    però mi ha sempre incuriosita, mi devo proprio decidere!!
    salvo la ricetta, grazie per averla condivisa!
    un abbraccio. Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefy, anche a me ha sempre incuriosito..non so perchè, ma rimandavo sempre il momento di provarla..poi mi sono decisa e ieri l'ho preparata (realizzando base e crema..ieri notte ho bagnato la base e l'ho coperta di crema, quindi l'ho conservata in frigo..Oggi, in tarda mattinata, ho guarnito con la frutta fresca).
      Mi è piaciuta tantissimo, per questo ho deciso di condividerla:))
      se la provi fammi sapere!!!:))
      un abbraccio anche a te!!!
      Rosy

      Elimina
  2. Ma è splendida questa crostata Rosy!!!!
    Ho anch'io quello stampo quindi la proverò prestissimo!!
    Bravissima come sempre!!
    Un mega bacio e buion inizio settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carmen, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia torta, sei veramente gentilissima!!!:)) Se la provi fammi sapere:) era da parecchio tempo che avevo intenzione di provarla (avendo lo stampo apposito, acquistato per errore) e ieri mi sono finalmente decisa!!! Grazie mille per i complimenti!!
      un mega bacio e buon inizio settimana anche a te!!!

      Elimina
  3. Ciao, che bene ti è venuta.....proverò anch'io visto che lo stampo ce l'ho!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, grazie mille per aver apprezzato questa torta, sei davvero gentilissima!!!:)) se dovessi provarla fammi sapere!!!
      un bacione anche a te!!!

      Elimina
  4. Ciao rosa, cmq anch io ho smepre guardato quello stampo come un normale stampo da crostata!!! hihihi ad ogni modo, la torta è stupenda e la crema è davvero delicata. Hai fatto benissimo a inserirla. Da tempo ormai cerco una base a metà strada tra pan di spagna e pasta frolla che ho avuto occasione di mangiare tempo fa ma finora tutti gli esperimenti sono falliti, proverò questa, magari facendola cuocere ancora un pò .. vediamo se mi riesce!!! un abbraccio bella e a presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Serena, sai che per diversi anni questo stampo particolare si trovava casa dei miei in Sardegna conservato in una credenza della cucina (e mai utilizzato)..da quando (su internet) ho scoperto che serviva a realizzare questa torta ho deciso di portarlo con me per realizzarla.....poi rimandavo sempre anche se continuavo a considerare questa torta tra quelle da provare...finalmente mi sono decisa e l'ho realizzata..le foto scattate sono state poche in quanto, al di là del bel risultato estetico mi interessavano soprattutto sapore e consistenza..quando mi sono resa conto che erano buonissimi e rispecchiavano i miei gusti ho deciso di condividerla:)) ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato questa torta,sei davvero troppo gentile:)) in effetti si tratta di una via di mezzo tra frolla e pan di spagna..anche se la mia è molto simile al secondo, ma rimane più consistente e saporita... perfetta secondo me per realizzare questo tipo di torta...fondamentale è la bagna...è necessaria, tassativa la quantità indicata..pensavo fosse troppa ma in realtà non lo è affatto..è la giusta quantità per una base di quel tipo, se ne metti meno secondo me risulta asciutta. Ti consiglio di provarla..poi fammi sapere:) nel mio forno (impostato a modalità statica) ha impiegato 25 minuti a 180° per raggiungere il colore che vedi in foto...se seguivo i tempi indicati nella ricetta originale dovevo sfornarla ancora bianca e non mi piaceva assolutamente..così era perfetta!!!
      allora fammi sapere!!!
      un abbraccio anche a te e a presto!!!
      ps: dimenticavo: come ho scritto, è meglio bagnarla e decorarla con la crema la notte prima (conservata in frigo) per poi consumarla il giorno dopo a pranzo:)

      Elimina
  5. ciao Rosy questa torta è davvero morbida e ben decorata, proverò con questo impasto in genere uso la frolla, ma questa versione rimane più soffice baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Enrica, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato questa torta, sei veramente gentilissima!!!:)) Quest'impasto è più soffice di una frolla ed è perfetto per realizzare una torta di questo tipo, raccomando vivamente di bagnarla in quanto così raggiunge una consistenza perfetta:) se la provi fammi sapere!!!:))
      un bacione anche a te!!!

      Elimina
  6. Ciao Rosy, che meraviglia questa torta, deve essere una vera delizia! Io la adoro, la preparo sempre e in tantissime varianti diverse, alla frutta, al cioccolato, al caffè...è squisita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Valentina mi fa tantissimo piacere che conosci questa base e che hai avuto modo di provare questa buonissima torta (sono ottime anche tutte le varianti che mi hai elencato)... ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia, sei davvero gentilissima!!!:))
      un bacione!!!

      Elimina
  7. Che bella torta che hai fatto!!! Mi ricorda molto l'estate ma in realtà è perfetta per ogni stagione! Un dolce sempre ben accetto da tutti :) Deliziosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per aver apprezzato questa torta, sei veramente gentilissima!!!
      Hai ragione, si tratta di una torta perfetta in tutte le stagioni..ovviamente in estate la frutta a disposizione è maggiore, ma anche in Inverno, con la frutta di stagione è ugualmente bellissima!!!! è vero, piace sempre a tutti .... è molto bella da vedere, buonissima e semplicissima da realizzare:)
      ancora grazie mille!!!:))
      un bacione!!!

      Elimina
  8. Cara Rosy, hai fatto bene a precisare che bisogna ungerla meticolosamente perché quel tipo di stampo dà risultati estetici molto carini ma è...rognoso: se solo ti dimentichi un pezzetto si rompe la pasta. Brava, sei stata molto scrupolosa e analitica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristina, ho scoperto che è necessario, tassativo, utilizzare tale accortezza in quanto, leggendo quasi tutte le pagine della discussione del forum ho scoperto che diverse persone avevano perso il dolce in quanto l'avevano imburrato e infarinato la teglia........e la base si era attaccata e distrutta:( invece c'era chi consigliava di utilizzare il pangrattato in luogo della farina..in questo modo la torta si sarebbe staccata con grande facilità (una volta fredda)..e in effetti stato così:)) pensa che ho perso tantissimo tempo a ungere alla perfezione, tutto, scanalatura per scanalatura, quindi ho cosparso con abbondante pane grattugiato...e al momento di sformarla non ho avuto alcuna difficoltà..la torta era perfetta:))
      ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato il mio modo di esporre la ricetta, sei sempre gentilissima:)
      un bacione!!!

      Elimina
  9. Bellissima ! Io la faccio con la frolla. Ma questa tua ricetta mi incuriosisce tanto e penso che la proverò!
    bacioni e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mary, grazie mille per aver apprezzato questa torta, sei davvero gentilissima!!!:)) si tratta di una base particolarmente adatta alla realizzazione di torte alla frutta..ho letto che è una via di mezzo tra una frolla e un pan di spagna..in realtà quella della mia torta è più simile al secondo, ma più consistente e saporito..ti consiglio di provarla..tassativa è la bagna nelle quantità che ho indicato, altrimenti il tutto risulta asciutto...così invece è perfetta:))
      se la provi fammi sapere!!!:))
      tanti bacioni anche a te e a presto!!!
      Rosy

      Elimina
  10. Anch'io ho questa teglia dal bordo contenitivo!!!!!!!!!
    Grazieeeeeeeeeee la proverò sicuramente deve essere una GODURIA!!!!!!!!!!
    un bacione grande cara Rosy.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Pat, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia torta, sei veramente gentilissima!!! Se la provi fammi sapere!!!:))
      un bacione grande anche a te!!!

      Elimina
  11. L' ho riconosciuta subito questa mitica torta che presi anche io da Cookaround , fonte inesauribile di bonta'!Anzi ,grazie per avermi menzionato nel post , emozioneeee :) !!!
    Ti e' venuta benissimo ed e' vero che e' buonissima , adatta alle torte di frutta di cui esalta il sapore , poi tu l'hai spiegata con dovizia di particolari e non puo' non venire!Provatela .
    Brava Rosy , un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vivi, da tempo avevo salvato la ricetta nel pc (vista la prima volta su coockaround.....concordo pienamente con te..si tratta di un forum che seguo da anni e dal quale ho appreso tante bellissime ricette, molte a livelli di eccellenza...) poi l'ho ritrovata anche nel tuo blog.... mi ha fatto tantissimo piacere menzionarti, e sono contenta che la cosa ti abbia fatto piacere:)) da tempo la volevo provare ma rimandavo sempre...finalmente mi sono decisa...il risultato mi è piaciuto tantissimo, al punto da decidere di condividere questa ricetta perchè ne vale davvero la pena:)
      ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia torta,sei davvero gentilissima!!!:)) Concordo pienamente con te nel'affermare che questa base è particolarmente adatta alle torte a base di frutta in quanto ne esalta veramente il sapore..grazie mille per i complimenti e per aver apprezzato il mio modo di esporre la ricetta, sei troppo gentile:)
      un bacione anche a te!!!

      Elimina
  12. nooooo stasera cos'ho mai imparato!!!!! dunque ho lo stampo identico al tuo e lo usavo per fare le crostate ....non ho parole la faro' sicuramente !!!!grazieee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cinzia, pensa che io lo tenevo a casa dei miei da diverso tempo senza mai utilizzarlo..l'ho preso in considerazione quando, sul forum di coockaround scoprii che serviva a realizzare questa buonissima torta...se la provi fammi sapere!!!:))
      un bacione!!!

      Elimina
  13. Buonissima la tua torta alla frutta..........ciao Rosy!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Angela, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia torta, sei davvero gentilissima!!!:)) Mi fa molto piacere che ti sia piaciuta:)
      un bacione!!!

      Elimina
  14. Mamma mia!Che bella!Chissà che bontà!Baci,rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosetta grazie mille per aver apprezzato la mia torta, sei veramente gentilissima!!!:)) Effettivamente è molto buona:))
      un bacione anche a te!!!

      Elimina
  15. Cara Rosy,forse te l'ho già detto...sei una continua tentazione!
    Confesso la mia ignoranza:anch'io pensavo che quello fosse uno stampo per crostate!
    Ora che ho scoperto a che serve,penso proprio che farò la tua torta buonissima.
    Un bacione!
    Mara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mara, anch'io per parecchio tempo ero convinta che si trattasse di uno stampo per crostata, tra l'altro abbastanza scomodo:( girovagando su internet ho poi scoperto la sua reale funzione..mi fa tantissimo piacere che la mia torta ti sia piaciuta, sei davvero gentilissima!!! Se dovessi provarla fammi sapere!!!:)
      un bacione anche a te!!!

      Elimina
  16. Ciao Rosy cara, scusami perché ultimamente sono stata poco presente. Proprio oggi in serata, era passata di qui e ho visto questa meraviglia, ma poi ho detto ritorno con calma per leggere tutto.
    Sei stata molto precisa nelle spiegazioni e apprezzo tantissimo. Io ho provato una volta una torta del genere ( infatti ho uno stampo come quello nella tua foto) ma prevedeva la gelatina sopra la frutta e ti confesso che non mi è piaciuta molto. Ho letto che tu non hai usato la gelatina e già mi piace.
    Ti è venuta benissimo, complimenti! Magari la provo anch'io e poi ti faccio sapere. Buona serata e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Any, non preoccuparti:) mi fa tantissimo piacere che hai apprezzato il mio modo di esporre la ricetta, sei veramente gentilissima!!!:))
      il segreto per un'ottima riuscita di questa torta (a livello di consistenza e anche di sapore) è secondo me la bagna..se si omette questo passaggio a mio parere risulta asciutta e non gradevole....inoltre bagnarla, coprirla di crema la notte prima e tenerla in frigo (per poi consumarla il giorno successivo a pranzo) aiuta a farla insaporire con la crema:) io non ho utilizzato la gelatina, se avessi avuto marmellata di pesche o albicocche l'avrei diluita con un pò d'acqua e scaldata un pò, per poi spennellare la frutta...in alternativa ho spennellato con un pò della bagna avanzata....
      ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia torta, sei davvero gentilissima!!!:)) Se la provi fammi sapere!!!
      un bacione e buona serata anche a te!!!
      Rosy

      Elimina
  17. Rosy, grazie mi hai ricordato che anche io ho una teglia del genere . Nei miei pensieri si poteva realizzare solo una torta esistiva , invece cambiando la frutta, si adatta alle varie stagioni.Benissimo. Copio anche la ricetta
    Buona giornata
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Patrizia, concordo pienamente con te....si può variare il tipo di frutta da utilizzare nella decorazione in base a quella di stagione che abbiamo a disposizione:)) e penso che il risultato si sempre ottimo:)) se la provi fammi sapere!!!
      un bacione e buona giornata anche a te!!!

      Elimina
  18. Io l'ho sempre preparata con la pasta frolla, ma voglio provare anche la tua versione… Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosalba, questa base è differente dalla frolla..risulta decisamente più soffice ma al tempo stesso più compatta e saporita di un pan di spagna....fondamentale è la bagna nelle quantità che ho indicato...consiglio inoltre di bagnarla e coprirla con la crema (e conservarla in frigo)la notte prima per poi consumarla il giorno dopo a pranzo..così il tutto si compatta meglio:))
      se la provi fammi sapere!!!
      un bacione!!!

      Elimina
  19. Risposte
    1. Grazie mille per aver apprezzato la mia torta, sei veramente gentilissima!!!:))
      un bacione!!!

      Elimina
  20. Come tante altre anch'io pensavo che fosse uno stampo per crostate e lo utilizzo infatti per quel motivo. La prossima volta lo proverò con questa ricetta.
    Quante cose sto imparando da tutte voi!
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Barbara, sai, anch'io per tanto tempo ho pensato si trattasse di uno stampo per crostata..poi ho scoperto che serviva a realizzare questa torta..a me è piaciuta tantissimo..fondamentale, per un'ottima riuscita, è utilizzare la bagna nelle quantità che ho scritto...bagnarla e condirla con la crema la notte prima (e tenerla in frigo)per poi consumarla il giorno successivo a pranzo, cosichè il tutto possa compattarsi e insaporirsi...
      la bagna è tassativa in quanto se non venisse utilizzata questa base risulterebbe asciutta e non più gradevole come diventa in questa torta..se la provi fammi sapere!!!:))
      un bacione e buona serata anche a te!!!

      Elimina
  21. Carissima Rosy come stai? questa crostata quando l'ho vista pensavo fosse finta, tanto è perfetta. Bellissima la ricetta,molto particolare e leggere ma un plauso particolare è alla fantasia e alla preparazione e disposizione della frutta. Vorrei farla per domenica poi ti faccio sapere l'esito, ma di sicuro tu sei irraggiungibile. tanti ma tanti affettuosi baci Pitichella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Tiziana, io sto bene e spero anche per te valga lo stesso:) ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato questa torta, sei veramente troppo gentile:)) mi fa tantissimo piacere che ti sia piaciuta, sai la decorazione l'ho improvvisata con la frutta che avevo a casa..non è stata studiata più di tanto....ma improvvisata al momento:) ti ringrazio tantissimo inoltre per tutti i bei complimenti, sei veramente gentilissima!!! Non sono irraggiungibile ma facilmente superabile, in quanto, a parte torte da colazione, biscotti, semifreddi... non ho mai realizzato dolci incredibilmente elaborati.....
      allora fammi sapere se la provi, ricordati che è tassativo utilizzare la bagna nelle quantità che ho indicato e bagnare la torta e decorarla con la crema la notte (tenendola in frigo) per poi consumarla in giorno dopo a pranzo, cosicchè abbia modo di insaporirsi e compattarsi meglio con la crema....
      tantissimi affettuosi baci anche a te e ancora grazie mille!!!:))

      Elimina
  22. wow si presenta divinamente =)
    se ti va passa a trovarmi:http://viviconvivi.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille, sei gentilissima:))

      Elimina
  23. Adoro questa torta, la preparo spessisimo e la tua è divina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio tantissimo Valentina, sei sempre gentilissima:))
      un bacione!!!:)

      Elimina
  24. Risposte
    1. Vi ringrazio tantissimo, siete davvero gentilissimi:))

      Elimina
  25. Hai proprio ragione, è buonissima! Complimenti per la decorazione Rosy! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo Angelica per averla apprezzata, sei troppo gentile, mi fa molto piacere che ti sia piaciuta:))
      grazie mille inoltre per i complimenti:))
      tanti baci anche a te:))

      Elimina