domenica 28 maggio 2017

Marmellata di pesche (vecchissima ricetta ripubblicata per partecipare al meat free contest)









Pubblico una vecchissima ma sempre valida ricetta per partecipare al Meat free contest, al quale ho partecipato di recente... ma in quel caso l'ingrediente base da utilizzare per realizzare le ricette era il  formaggio quindi  era necessario pubblicarepiatti che contenessero quest'ingrediente (che io adoro e ho sempre adorato alla follia!:).
Giorni fa invece sono stata invitata da Tania del blog Cucina che ti passa a partecipare a questo stesso contest, valido per i mesi di Maggio e Giugno avente come tema la frutta di stagione..quindi le ricette dovranno contenere quest'ingrediente.
A giorni pubblicherò un post dove vi saluterò per mettere temporaneamente in pausa il blog, quindi ho avuto il piacere di partecipare a questo contest presentando una ricetta a tema pubblicata anni fa, ma, ripeto, sempre validissima, nonchè ottima e che ho il piacere sia di presentare al contest che di condividere con voi.
Niente di nuovo nè originale: una semplicissima marmellata di pesche (so che dovrei chiamarla confettura ma per abitudine e impropriamente la chiamo marmellata;) ma veramente buonissima..unica raccomandazione è di non prepararla in questo periodo in quanto le pesche ancora non sono buone, o perlomeno , a me non piacciono...in quanto a mio giudizio il livello di eccellenza e sapore è raggiunto da questo meraviglioso frutto nel mese di Agosto, quando è possibile trovare quelle pesche a pasta gialla profumatissime, mature, belle succose e dolcissime. In conseguenza a ciò vi consiglio vivamente di rimandare la preparazione tra qualche mese quando le pesche saranno davvero buone e la marmellata verrà così favolosa! Un'altro importante  consiglio è, nel caso di frutta particolarmente dolce, di ridurre a piacere la quantità dello zucchero altrimenti il risultato sarà stucchevole;).
Ma veniamo alla ricetta, per la quale farò il copia e incolla del vecchio post;).
Ci sentiamo presto con il post che ho precedentemente menzionato!



Questa è una ricetta che sono solita preparare da anni..la fonte è un'amica di mia madrina..tempo fa, quando ancora abitavo in Sardegna ebbi modo di assaggiare questa buonissima marmellata. Dal momento che mi piacque chiesi la ricetta.....
Tassativo è utilizzare le pesche del mese di Agosto, a polpa gialla, dolci e mature. Se dovessimo utilizzare pesche di  un'altra qualità il risultato non sarebbe lo stesso....ma anche se dovessimo utilizzare le stesse ma poco mature il risultato non sarebbe affatto buono....


Ingredienti:

1 kg di pesche (tassativo è utilizzare quelle che troviamo nel mese di Agosto, a polpa gialla, dolci e mature)
500 gr di zucchero semolato (se dovessimo constatare che le pesche sono dolci di loro  in modo esagerato, eccessivo, possiamo diminuire un pò la quantità dello zucchero)
succo di 1 limone giallo medio non trattato spremuto e filtrato

Sbucciare le pesche e tagliarle a pezzettoni.
Sistemarle nel recipiente di cottura (io ho utilizzato un tegame antiaderente di adeguate dimensioni), aggiungere lo zucchero e il succo di limone. Mescolare con  il cucchiaio di legno (giusto per amalgamare il tutto).......

 e farle macerare 2 ore.


Trascorso il tempo mettere il tegame sul fuoco, accendere il gas (fiamma medio\bassa) e cuocere per 15\20 minuti mescolando spesso con il cucchiaio di legno (in pratica le pesche si devono ammorbidire).


Fare intiepidire il composto e passarlo nel passaverdure.


Rimetterlo nel gas ( fiamma medio\bassa)  e continuare a cuocere, mescolando sempre nello stesso verso con il cucchiaio di legno per circa 1\2 ora. La marmellata è pronta quando, sollevando il cucchiaio  'la polpa rimane densa' (nella ricetta che mi diedero c'era scritta questa espressione:)


Farla intiepidire e versarla nei vasetti di vetro..chiudere, avvolgerli in carta da giornale, sistemarli in un tegame abbastanza alto, versare dell'acqua in modo da coprirli.
Accendere il gas e contare, dal momento del bollore, 30 minuti.
Trascorso il tempo fare raffreddare i barattoli contenenti la marmellata nella stessa acqua.


Conservare i barattoli ormai completamente freddi nella dispensa e consumare la marmellata dopo almeno 2 settimane.
La sua durata è 1 anno (se non viene aperta). Quando la apriamo (ovviamente ) la conserveremo in frigo.






Con questa ricetta partecipo al Meat free contest ideato da UNA MAMMA CHE CUCINA E ospitato dal blog  CUCINA CHE TI PASSA


Meat free contest


40 commenti:

  1. Il colore è magnifico, cara Rosy..non oso immaginare che gusto...senti:io porto fette biscottate, pane e tutto quello che vuoi...facciamo colazione insieme?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per aver apprezzato la mia ricetta carissima Cristina sei sempre carinissima:)).
      Con piacere farei colazione con te,puoi venire quando vuoi!:)).
      Un bacione:))

      Elimina
  2. Adoro le pesche e anche la marmellata! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io,soprattutto quelle del mese di Agosto,a pasta gialla,mature e succose!;).
      Un bacione:))

      Elimina
  3. Io ti risparmio la mia incavolatura col padre di mio figlio che ha potato così male il mio adorato pesco che sto anno col piffero che mi regalerà le sue pesche deliziose, anzi mi sa che abbia deciso di suicidarsi!!!!
    E così per ripicca la compero la marmellata di pesche!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso immaginare il nervoso Mila.....
      Al pensiero che ogni anno potevi avere pesche buonissime e senza medicine con le quali preparavi sicuramente marmellate e dolci (ma ottime anche mangiate al naturale)e che quest'anno,per una distrazione non sarà così..bhe..adorando anch'io questa frutta capisco perfettamente la tua rabbia....
      Un bacione e buona giornata anche a te:)

      Elimina
  4. Ciao Rosy deliziosa questa marmellata, di solito anche io preparo la marmellata di pesche durante l'estate, trovo che sia una delle migliori in assoluto. Bacioni :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per averla apprezzata Carla,sei sempre carinissima,concordo pienamente con quanto scrivi:la marmellata di pesche e' in assoluto tra le migliori e mi fa piacere che anche tu la prepari!:).
      Tanti bacioni anche a te:))

      Elimina
  5. Grazie x aver ricondiviso il post, mi sa che me l'ero perso ^_^
    Buona settimana Rosi <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti anche averlo perso dal momento che si tratta di un post vecchissimo!:).
      Grazie infinite a te Consuelo per averlo apprezzato sei sempre carinissima:)).
      Un bacione e buona settimana anche a te:)).

      Elimina
  6. Le confetture sono la mia passione. A breve quando saranno mature le mie pesche la preparerò anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacciono tantissimo!:).
      Con le tue pesche sicuramente la confettura sarà speciale e buonissima!;).
      Un bacione:))

      Elimina
  7. Che buona la confettura di pesche :) Che brava che la preparai in casa, ne gioverà il sapore sicuramente!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io l'adoro Daniela!:).
      Concordo inoltre pienamente con quanto scrivi:preparata in casa e' tutta un'altra cosa,con le pesche nel loro giusto periodo,dolci,mature e succose poi i livelli sono di eccellenza!;).
      Un bacione anche a te e grazie mille per aver apprezzato la mia ricetta sei carinissima!:))

      Elimina
  8. Ma no! Ci dai la ricetta e poi dici di aspettare! Che voglia di pesche gialle mi hai fatto venire. Qui è sempre tutto in ritardo, anche se adesso sembra che la primavera-estate si sia rimessa al suo posto (l'anno scorso non c'è stata, e quindi niente pesche). Interessante metodo di far bollire i vasetti, non l'ho mai fatto, potrei provare perché vorrei proprio una marmellata buonissima come sembra la tua dalle foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il periodo migliore per le pesche e' il mese di Agosto quando si trovano mature,dolci e succose(parlo di quelle a pasta gialla)..in conseguenza a ciò i risultati,con la confettura,sono decisamente migliori!
      Qui il tempo si è ormai sistemato ma per le pesche bisogna ancora attendere...
      Bollire i vasetti serve a sterilizzarli,lo so,si tratta di un sistema antico ma ho sempre fatto così e non ho mai avuto brutte sorprese(muffa o altro),mi sono sempre trovata bene!;).
      Ti ringrazio di cuore per aver apprezzato la mia marmellata sei sempre carinissima:)).
      Un bacione:)).
      Rosy

      Elimina
  9. Cara Rosi con questa marmellata di pesche mi fai proprio contenta :)
    Le pesche insieme alle albicocche sono fra i miei frutti preferiti per le confetture...quando poi sono fatte in casa ancora meglio perchè sicuramente sono più genuine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Adenina anch'io adoro la marmellata di pesche e anche quella di albicocche...fatte in casa poi sono tutta un'altra cosa....ti ringrazio infinitamente per aver apprezzato la mia ricetta sei sempre carinissima:)).
      Un bacione:).
      Rosy

      Elimina
  10. Che buona, è una delle marmellate che gustiamo molto in famiglia oltre quella di albicocche e ciliegie! Vedo che dopo averla invasata gli fai dare il bollore, io non lo facevo e il più delle volte si formava in superficie la muffa, grazie per la dritta! Un bacione carissima Rosy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Molly ti ringrazio di cuore per aver apprezzato la mia ricetta sei sempre carinissima!:)).
      Anch'io adoro soprattutto le marmellate di pesca,albicocche e ciliegie:in assoluto sono le mie preferite!;).
      Per quanto riguarda la bollitura dei vasetti con la confettura..ho sempre utilizzato questo sistema,antico ma sempre validissimo e non ho mai avuto problemi di muffa..
      Un bacione e grazie mille a te:)).

      Elimina
  11. Perfetta per la quantità di pesche che tra poco arriverà sule nostre tavole, bravissima tesoro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore sia per aver apprezzato la mia ricetta che per i complimenti carissima Simona sei sempre carinissima:)).
      Un bacione:))

      Elimina
  12. una vera delizia che vorrei tanto poter assaggiare!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per aver apprezzato la mia ricetta Alice,sei carinissima:)).
      Tanti baci anche a te:))

      Elimina
  13. Le marmellate fatte in casa hanno una marcia in più e quella con le pesche, concordo che assolutamente devono essere di stagione, è tra le più buone!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con quanto scrivi carissima Laura :le marmellate fatte in casa sono speciali e hanno sempre qualcosa in più rispetto quelle realizzate a livello industriale!;).
      Grazie infinite per aver apprezzato la mia ricetta sei sempre carinissima:)).
      Tanti baci anche a te:))

      Elimina
  14. io sono una grandissima appassionata di marmellata...
    quindi mi offro subito come assaggiatrice ufficiale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io le adoro Patalice e ti ringrazio infinitamente per aver apprezzato la mia ricetta sei gentilissima!:)).
      Un bacione:)).

      Elimina
  15. La marmellata fatta in casa è sana e nutriente, la tua la vedo bellissima, polposa e di un bel colore.
    Ho visto le pesche al mercato e pensavo di prepararla, ma come dici tu è meglio aspettare il mese di agosto, se la frutta è matura la marmellata risulterà più buona e gustosa.
    Auguri per il contest :)))
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore Gabry sia per aver apprezzato la mia ricetta che il pensiero gentile sei sempre carinissima:)).
      E' tassativo realizzare la marmellata di pesche nel mese di Agosto in quanto la frutta in questione risulta decisamente più dolce,matura e succosa!;).
      Tanti bacioni anche a te:)).

      Elimina
  16. Questa marmellata ha un aspetto delizioso e poi si sa, fatta in casa è 100000 volte più buona! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite per averla apprezzata sei carinissima:)).
      Condivido in pieno quanto hai scritto:la marmellata fatta in casa e' decisamente meglio rispetto quella industriale!:).
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  17. Tu pensa in inverno che cos'e'!!! Sei troppo brava e che idea!!! :))
    🌸🌸🌸 That's Amore Blog 🌸🌸🌸

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti sei sempre carinissima:)).
      Un bacione :))

      Elimina
  18. Buon pomeriggio rosy :)
    Queste marmellate sono davvero deliziose, fatte in modo naturale, casalingo, mi piacciono davvero molto, e soprattutto si sente enormemente la differenza con quelle commerciali.
    Ottime le pesche, a me piacciono anche molto le fragole e ho provato, con sorpresa, anche quella di Kiwi, fatta da una mia zia che vive in campagna :)

    Un saluto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizio ,concordo pienamente quanto hai scritto:le marmellate realizzate a livello casalingo sono indubbiamente di qualità superiore rispetto quelle industriali,non c'è paragone!:).
      Ho provato anch'io anni fa a realizzare quella di fragole e mi era piaciuta molto,mentre sarei curiosissima di assaggiare la marmellata di kiwi,un frutto che consumo spesso ma non ho mai avuto modo di provare la preparazione che lo contiene..
      Grazie infinite per aver apprezzato la mia ricetta sei gentilissimo!:).
      Un saluto anche a te:)

      Elimina
  19. Io amo le pesche è la tua marmellata è deliziosa sono troppo curiosa di assaggiarla ...bravissima come sempre cara e in bocca al lupo per il contest...ti abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore carissima Rosaria per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti sei sempre carinissima:)).
      Un abbraccio fortissimo anche a te e crepi il lupo!;).

      Elimina
  20. l'anno scorso per la prima volta l'ho fatta anch'io! Di pesche non l'avevo mai fatta, buonissima! E poi il profumo in cucina non si batte. La rifarò Rosy e seguirò i tuoi consigli! un bacio

    RispondiElimina
  21. ma grazie mille per la buonissima ricetta!! ne farei scorte per tutto l'anno!

    RispondiElimina