domenica 26 giugno 2016

Polpetti e calamari al forno come fritti


Anche questa ricetta è stata realizzata in Sardegna in occasione della permanenza presso i miei.
Appartiene alla moglie del cugino di mia madre ed è veramente buonissima, ottima.
Essa prevede la cottura al forno di polpi (meglio se di piccole dimensioni, altrimenti medi ma i tempi di cottura saranno un pò superiori) e di calamari (di medie dimensioni) al forno avvolti in un'impanatura di semola fine, granito e sale e irrorati con olio extravergine d'oliva abbondante (giusto per capirci, non un filo in quanto il risultato non sarebbe lo stesso e si seccherebbero notevolmente).
Sicuramente il piatto non è light al 100% in quanto l'olio è presente ...ma non si può paragonare alla frittura per la cottura al forno e non a immersione nello stesso....il risultato è veramente buonissimo e vi posso garantire uguale per sapore e consistenza a quello che otterremo con la frittura tradizionale:)) vi consiglio vivamente di provarlo avendo l'accortezza di utilizzare una materia prima freschissima (elemento tassativo).

Ingredienti (le dosi sono decisamente ad occhio)






polpi di piccole dimensioni (meglio) o medi freschissimi
calamari di medie dimensioni (freschissimi)
per impanare: granito e semola fine in pari quantità conditi con sale adeguato al numero di polpi e calamari a disposizione
olio extravergine d'oliva (non un filo ma abbondante)

Operazione preliminare da compiere è quella di pulire i polpi e i calamari:
per i secondi vi consiglio di seguire il tutorial che ho postato all'interno della ricetta del risotto ai calamari avendo l'accortezza di spellarli prima di pulirli (cliccare qui per visualizzarlo) e di tagliare la sacca ad anelli non troppo fini (circa due dita e mezzo di spessore) e i tentacoli a metà se grandi ..ma trattandosi di calamari di dimensioni medie si possono anche lasciare così:)



Pulire i polpi eliminando occhi e becco, pulire anche la testa rivoltandola tipo calzino.
Tagliare i tentacoli lasciandoli per lungo a due a due come in foto

vi consiglio di utilizzare delle forbici che tagliano benissimo!!!!

qui ho impugnato il coltello per farvi vedere a che altezza dovete tagliare i tentacoli!


In una ciotola amalgamare metà granito e metà semola fine......aggiungere sale fino q.b (in base alla quantità degli ingredienti da utilizzare e anche della semola e granito)


e impanarvi i tentacoli dei polpi e le teste degli stessi tagliate a pezzi come in foto (non troppo piccole)


Disporli in una teglia rivestita di carta forno e irrorarli di olio extravergine d'oliva abbondante come vedete in foto:)




Impanare gli anelli e i tentacoli di calamari...


e disporre anche questi in una teglia con carta forno irrorandoli di abbondante olio extravergine d'oliva...


Cuocere in forno preriscaldato nella grata media con impostazione ventilata sopra e sotto a 230° ( o a 200°..regolatevi in base al vostro forno;) finchè sia i polpi che i calamari risulteranno cotti e dorati...



86 commenti:

  1. E' un piatto che mette d'accordo tutti i palati!!!
    Mi piacciono tantissimo le preparazioni al forno...molto più leggere e digeribili! Vedendoli viene voglia di mare!!!
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno Flora,si tratta di un piatto che non può non piacere:))anch'io adoro le preparazioni al forno in quanto (tranne alcune eccezioni con gli arancini o la mozzarella in carrozza)sono goduriose quanto le fritte (se si ha un buon forno)ma presentano il vantaggio,come scrivi giustamente tu, di essere più leggere e digeribili:).Grazie infinite per aver apprezzato la mia ricetta,sei troppo gentile:)).
      Un abbraccio anche a te:))

      Elimina
  2. Un piatto di pesce stellare....che brava!!!! inoltre sei riuscita a riprodurre l'effetto del fritto in forno...molti complimenti, brava, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Cristina sia per aver apprezzato il mio piatto che per i complimenti,sei troppo gentile e carinissima:)).In effetti seguendo tutti gli accorgimenti e avendo un buon forno si può realizzare una pietanza al forno goduriosa quanto quella fritta:)).
      Un abbraccio anche a te e ancora grazie infinite:))

      Elimina
  3. Una ricetta da salvare subito! Complimenti Rosy, sei stata bravissima. Bacione e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Carla sia per aver apprezzato la mia ricetta che per i complimenti,sei troppo gentile e carinissima:)).
      Un bacione,buona settimana anche a te e ancora grazie mille:))

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie mille per essere passata:))

      Elimina
  5. ottima ricetta *_* devo assolutalente provarla <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio vivamente di provarla,fammi poi eventualmente sapere;)grazie mille per averla apprezzata,sei gentilissima:))
      Un bacione:))

      Elimina
  6. beh da vedere sembrano davvero buonissimi, assssssolutamente da provare!!!! Complimenti, non sarà light ma mica bisogna sempre e solo pensare alla linea!!!...e poi se continua questo tempo mi sa che la prova costume verrà spostata a carnevale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Mila per averli apprezzati,sei sempre gentilissima:))ti consiglio vivamente di provarli,fammi poi eventualmente sapere;).Certamente light non sono per la presenza di olio abbondante ma non sono neanche come quelli fritti..in quanto cotti al forno e quindi più leggeri nonostante di aspetto e di sapore sembrano fritti (ma non lo sono!).Concordo in pieno con quanto scrivi:ogni tanto lo strappo alla regola ci sta e fa anche bene,psicologicamente parlando....
      Un bacione e ancora grazie mille:))

      Elimina
  7. Ciao Rosy, sei carinissima sai! Ti seguo su GFC sono la n.174
    se ti va di ricambiare mi farebbe immenso piacere
    BUono quello che hai preparato ma davvero posso infornare direttamente? SPLENDIDO e comodo
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per le splendide parole:)). Io mi sono già iscritta al tuo blog e te l'avevo fatto sapere attraverso un messaggio, grazie infinite per esserti unita ai miei lettori;). Ti ringrazio tantissimo per
      aver apprezzato il mio piatto, sei troppo gentile:))
      certamente puoi infornare direttamene: impani con gli ingredienti che ho scritto, irrori con olio extravergine d'oliva come in foto e inforni secondo le
      modalità che ho scritto nella ricetta, regolandoti, per quanto riguarda la temperature, sulla base del tuo forno:)
      un bacione anche a te e grazie infinite ancora:))

      Elimina
  8. Che brava Rosy ! Hai preparato un piatto di pesce fantastico!!!! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Mary sia per i complimenti che per aver apprezzato la mia ricetta, sei sempre troppo gentile e carinissima:)).
      Tanti bacioni anche a te:))

      Elimina
  9. A questi piatti non so resistere e visto che ne hai fatti parecchio, mi affaccerei molto volentieri al tuo tavolo, che bontà !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Claudia per le parole di apprezzamento nei confronti della mia ricetta sei sempre gentilissima, passa quando vuoi, mi fa immensamente piacere:))
      un bacione:))

      Elimina
  10. grazie del consiglio un ottimo suggerimento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazio tantissimo a te per aver apprezzato la mia ricetta:)))

      Elimina
  11. Complimenti Rosy, i tuoi piatti sono sempre eccezionali per me! Ben spiegati ed illustrati! Grazie di cuore per tutti i consigli che ci dai...a proposito, sai che non avevo mai sentito parlare di granito? Dalle mie parti non ho ancora visto questo prodotto... dev'essere interessante per questo tipo di utilizzo.
    Ancora complimenti!
    Un forte abbraccio
    Baci Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore a te per le splendide parole e per i complimenti Rosa, sei sempre carinissima e troppo gentile, non immagini quanto mi faccia piacere apprendere che le mie ricette e il mio modo di esporle
      incontrano il tuo consenso:)). Per quanto riguarda il
      granito..a quanto pare in Sardegna viene utilizzato per questo tipo di preparazioni..pensa che io sono nata e vissuta in quest'isola fino all'età di 31 anni e non lo conoscevo! L'ho scoperto grazie alla moglie del cugino di mia madre che ne fa uso, come nel caso d questa ricetta:))
      Un abbraccio fortissimo e un bacione anche a te e ancora grazie infinite:))

      Elimina
  12. Ottimo bravissima questa me la segno ma da fare se fresco il forno in estate non esiste per me. Bacioni .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Edvige per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti, sei troppo gentile e carinissima:)). In effetti neanch'io utilizzo il forno in Estate (causa caldo torrido) e infatti la ricetta è
      stata realizzata in un periodo più fresco, in
      occasione della mia ultima permanenza in Sardegna:).
      Ti consiglio vivamente di provarla in quanto garantisce un risultato sia estetico che a livello di sapore pari al fritto ma al tempo stesso risulta più
      leggero in quanto gli ingredienti vengono cotti al forno!Fammi poi eventualmente sapere;)
      Tanti bacioni anche a te e grazie infinite ancora:)))

      Elimina
  13. Io non amo le fritture, e l'idea di utilizzare il forno al posto della padella, mi seduce.
    Grazie per la ricetta, le foto e le spiegazioni più che esaustive.
    Un bacio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me le fritture piacciono ma friggo veramente di rado poichè soffro di esofagite, gastrite..quindi non ne posso fare abuso in quanto mi creano disagi e risultano (per me) difficoltose a digerire! L'idea
      della cottura al forno è ottima in quanto garantisce
      un risultato sia estetico che a livello di sapore pari al fritto ma essendo gli ingredienti cotti al forno risultano più leggeri:)). Grazie infinite a te
      per aver apprezzato sia la mia ricetta che il mio modo di esporla, sei troppo gentile:)))
      Un grande bacione anche a te e grazie mille ancora:))

      Elimina
  14. Ma dai? Io uso gli sessi identici ingredienti per la panatura dei calamari.. ma al forno non li avevo mai provati GRAZIEEEE!!!
    Che idea meravigliosa, d'ora in poi li farò sempre così.
    Un bacio.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa veramente piacere che conosci e che indubbiamente hai modo di reperire gli stessi ingredienti che ho utilizzato essendo mia conterranea:). Grazie di cuore per aver apprezzato
      questa ricetta, appartenente alla moglie del cugino di
      mia madre, sei troppo gentile:)) fammi poi
      eventualmente sapere qualora la dovessi provare;). Il risultato sia estetico che a livello di sapore è identico a quello che otterresti con la frittura
      tradizionale, ma, essendo gli ingredienti cotti al forno risulta più leggero:)).
      Un bacione anche a te e grazie mille ancora:))

      Elimina
  15. Si è vero al forno sono buonissimi!Un grande abbraccio!|Rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta Rosetta, sei sempre gentilissima:)).
      Un grandissimo abbraccio anche a te e grazie mille ancora:))

      Elimina
  16. Ho provato una volta con del pesce azzurro, ma i risultati sono stati pessimi. Voglio provare la tua versione, anche se io sono una patita della frittura in padella. Soltanto in estate però ( mi consolo da sola ). Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so Barbara, la frittura è un qualcosa di troppo godurioso e in certi casi (ad esempio arancini e mozzarella in carrozza, ma sono solo pochi esempi...) insostituibile:)). In questa ricetta però il risultato che si raggiunge sia a livello estetico che di sapore è pari a quello della frittura: l'importante è rispettare le accortezze che ho segnalato;) . Fammi poi eventualmente sapere se la provi;)
      un bacione e buona serata anche a te:))

      Elimina
  17. Buonissimi e poi al forno :)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Daniela per aver apprezzato la mia ricetta, sei gentilissima:)).
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  18. mmmmmm che bontààààà! La mangerei oraaaa!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta, sei troppo gentile, mi fa molto piacere che ti sia piaciuta:)).
      Un bacione:))

      Elimina
    2. Piaciutaaaa??? E come si sa a non innamorarsene proprio! :-) Chissà poi com'è buono il pesce da te... Io, da emiliana, soffro molto questa cosa...
      un caro abbraccio!
      unospicchiodimelone!

      Elimina
    3. Grazie infinite Irene,sei gentilissima:)).A Cagliari,città dove sono nata e vissuta si trova con estrema facilità pesce freschissimo e di qualità eccellente..i prezzi poi non sono neanche alti (data l'enorme quantità di materia prima disponibile;)basta fare un giro nei mercati civici..e,per le arselle,cozze,bocconi(murici)fermarsi dagli ambulanti che li vendono in strada,pescato tutto da loro di mattina presto e venduto in mattinata!
      Un abbraccio affettuoso anche a te:))

      Elimina
  19. Rosy, questi li adoro, sono meglio delle patatine, che sfiziosità, bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io li adoro Simona, non c'è paragone con le patatine, hai ragione, questi sono molto ma molto meglio:)).
      Grazie di cuore per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti, sei sempre troppo gentile e carinissima:))
      un bacione:))

      Elimina
  20. Anch'io uso spessissimo questa tecnica ed è apprezzata da tutti :-)
    Le ultime foto mi hanno svegliato una fame che non ti dico :-P
    Buon inizio settimana Rosy e grazie x la tua costante presenza e dolcezza nel mio blog <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente Consuelo per aver apprezzato la mia ricetta,sei sempre carinissima, mi fa veramente piacere che anche tu hai avuto modo di sperimentare e apprezzare questo sistema di cottura
      che garantisce un risultato estetico e a livello di
      sapore pari al fritto ma più leggero, essendo gli ingredienti cotti al forno:)).
      Un bacione, buon inizio settimana anche a te e non mi
      devi ringraziare, mi fa sempre immensamente piacere passare a trovarti:))

      Elimina
  21. Anch'io spesso per evitare le fritture preferisco il forno anche perché con la giusta panatura, come questa che hai fatto tu, trovo che il sapore sia altrettanto buono e sicuramente si ottiene un piatto più leggero!
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa veramente piacere Adenina che anche tu hai avuto modo di sperimentare e apprezzare questo sistema di cottura che garantisce, come scrivi giustamente tu, un risultato buono quanto la frittura ma che presenta il vantaggio di risultare più leggero in quanto la cottura avviene al forno:)).
      Un abbraccio anche a te:))

      Elimina
  22. Hello,

    So amazing ! :D

    Sarah, http://www.sarahmodeee.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per essere passata:))

      Elimina
  23. Che meraviglia, la doratura è perfetta e la foto mi fa venire l'acquolina in bocca!
    Non ho mai provato a cucinare il pesce in questo modo e sono tentata a farlo, grazie alle tue spiegazioni passo-passo non sembra difficile, posso provare!
    Sei bravissima, grazie!
    Un bacione da Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite per aver apprezzato la ricetta Gabry,sei sempre gentilissima:)))in effetti con i calamari il risultato è ancora più notevole:)).L'elemento positivo è che si ottiene lo stesso risultato sia a livello estetico che di sapore che otterresti con la frittura ma il piatto,essendo cotto al forno risulta più leggero:).Ti consiglio vivamente di provarlo,fammi poi eventualmente sapere;).
      Grazie di cuore inoltre per i complimenti sei carinissima:))
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  24. Risposte
    1. Grazie di cuore per il pensiero gentile Carla,buona serata anche a te,un bacione:)))

      Elimina
  25. Ma dai Rosy voglio provare questa farina ..veramente incredibile hai realizzato un piatto super mi fa una voglia che non ti dico!!!!bacioniiiii qui va sempre meglio mia sorella dopo 1 mese e' tornata come prima solo debole e dolore alla testa !!!ciaooo grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore,grazie infinite a te cara Cinzia per le splendide parole e per aver apprezzato la mia ricetta,sei sempre troppo gentile e carinissima:))).
      Sono troppo felice di apprendere che tua sorella sta molto meglio, vedrai che quanto prima si riprenderà del tutto,glielo auguro con tutto il cuore:))).
      Un fortissimo abbraccio e tanti bacioni anche a te e un augurio di cuore per tutto:))))

      Elimina
  26. Ciao Dolcissima Rosy, perdona la mia assenza dal blog, ma sono appena rientrata dalla mia vacanza in Salento!Questo splendido piatto é semplicemente delizioso! Uso anch'io la semola, ma il granito a Milano non l'ho mai visto, proverò a cercarlo! Le tue ricette sono sempre una favola! Grazie di cuore per la condivisione, sei bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice giornata!
    Laura💚💛💖

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura non devi assolutamente preoccuparti né giustificarti,capisco perfettamente:))spero che le vacanze siano andate bene e che abbia avuto modo di riposarti e rilassarti:)).Ti ringrazio infinitamente per aver apprezzato la mia ricetta sei sempre carinissima e troppo gentile,io il granito l'ho scoperto di recente grazie alla moglie del cugino di mia madre,autrice della ricetta..in Sardegna si trova molto facilmente nei supermercati ma fuori dall'isola non lo so..qui in Sicilia ad esempio mai visto...grazie di cuore per le splendide parole e per i complimenti sei un tesoro:)
      Un abbraccio affettuoso e una bellissima giornata anche a te:))

      Elimina
  27. Adesso svengo, Rosy. Primo, perché polpi e calamari fritti sono una delle voglie di mare... quasi l'unica voglia di cucina di mare che mi viene in Sardegna. Secondo perché raramente mangio fritto, e non sapevo che sarebbero venuti buoni anche al forno! Grazie Rosy, per questa ricetta.
    ps. il granito non l'avevo mai sentito nominare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io mangio assai di rado il fritto,non perché non mi piace (anzi..il contrario:)ma perché soffro di esofagite,gastrite,e quindi puoi immaginare quanto mi possa risultare pesante da digerire....molti piatti rendono tuttavia solo con la frittura e assaggiata la loro versione al forno non mi è piaciuta (esempio:gli arancini e la mozzarella in carrozza..)devo dire invece che per quanto riguarda questo piatto,seguendo tutti gli accorgimenti da me segnalati,il risultato che si ottiene è pari (sia a livello estetico,e con i calamari la resa è ancora più notevole,che di sapore)a quello che otterresti con la frittura tradizionale con il vantaggio che però il piatto,non essendo fritto ma al forno,risulta più leggero:).Ti consiglio vivamente di provarlo quando vai in Sardegna:considerata la materia prima freschissima,di qualità e facilmente reperibile e gli ingredienti per l'impanatura presenti nei supermercati,granito compreso:).
      Per quanto riguarda quest'ultimo neanch'io lo conoscevo:l'ho scoperto di recente grazie alla moglie del cugino di mia madre...prima di allora pur essendo nata e vissuta in Sardegna fino a sei anni fa,non ne avevo mai sentito parlare..comunque si trova nei supermercati;).
      Un bacione:))

      Elimina
  28. Questa meravigliosa frittura è cotta al forno???!!! Che incredibile risultato e con la gran qualità della materia prima è veramente un peccato.....non poter allungare la mano e assaggiare, bravissima come sempre, le tue condivisioni sono sempre molto coinvolgenti e ricche di interessanti informazioni!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente Laura per le parole di apprezzamento nei confronti della mia ricetta sei sempre troppo gentile e carinissima:)).
      Seguendo alla lettera tutti gli accorgimenti da me segnalati il risultati ottenuti sono pari,a livello sia estetico che di sapore,a quelli che otterresti con la frittura,con il vantaggio che il piatto,essendo cotto al forno e non fritto,risulta più leggero;).Grazie di cuore inoltre per le splendide parole di apprezzamento nei confronti delle ricette che posto,non immagini quanto mi faccia piacere leggerle:)).
      Tanti baci anche a te e grazie mille ancora:))))

      Elimina
  29. Rosy che ricetta strepitosa e pure salutare se cotta al forno e direi che non avrei mai pensato di usare la semola :) bravissima!!
    Un abbraccio e buona notte carissima..........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore,grazie infinite Grace per le parole di apprezzamento nei confronti della mia ricetta e per i complimenti sei sempre carinissima e troppo gentile:)).
      In effetti il risultato che ottieni con questa ricetta è pari alla frittura ma presenta il vantaggio di risultare più leggero,essendo il piatto cotto al forno;).
      Un abbraccio e buona giornata anche a te:))

      Elimina
  30. Ciao Rosy io non sono molto brava con il fritto e quando trovo delle alternative comunque gustose al forno, mi precipito a segnarle. Non conosco il granito o almeno non mi pare di averlo mai visto nei vari super, ma la semola la uso molto anche per impanare le verdure . Grazie e buona serata Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te Luisa per aver apprezzato la mia ricetta,sei sempre gentilissima:)).Questo tipo di cottura,seguendo tutti gli accorgimenti da me segnalati,garantisce un risultato pari a quello che otterresti con il fritto ma presenta il vantaggio di risultare più leggero essendo il piatto cotto al forno;).
      Un bacione,grazie ancora a te e buona serata anche a te:))

      Elimina
  31. Ogni tanto ripasso a farmi una scorpacciata con gli occhi!!! :)
    Troppo buoniiiiiiiiiiiiiii... voglio l'Italiaaaaaa :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per le parole di apprezzamento nei confronti della mia ricetta sei sempre carinissima e troppo gentile:)).
      Un bacione e grazie mille per essere passata:))

      Elimina
  32. Risposte
    1. Buon fine settimana anche a te Carla,grazie mille per essere passata:)).
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  33. Guarda Rosy mia, ho talmente tanto da preparare che questa sera ho cenato al pc. Ma ti assicuro che una spadellata così me la farei anche ora...che meraviglia..e poi mi vengono a dire che continuo a prendere i chili , io una volta magrissima..e pazienza, ma come puoi rinunciare a tanta prelibatezza?
    Bacione notturno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Nella per le bellissime parole di apprezzamento nei confronti della mia ricetta,sei troppo gentile e sempre carinissima:))mi fa veramente piacere che ti sia piaciuta e che abbia catturato la tua attenzione:)).
      Un bacione anche a te e ancora grazie mille:)).

      Elimina
  34. Risposte
    1. Grazie mille per essere passata sei sempre carinissima:)).
      Un saluto affettuoso anche a te:))

      Elimina
  35. Buon sabato mattina cara... un abbraccione!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon sabato sera anche te cara Grace,ti ringrazio tantissimo per essere passata sei sempre carinissima:))
      Un affettuoso abbraccio anche a te:))

      Elimina
    2. ne e' rimasto qualcunooooooooooooo??? :))

      Elimina
  36. Wow Rosy! Sembrano davvero fritti. Mi è venuta di nuovo fame :-P Magari si può usare lo stesso procedimento per impanare delle verdure come le melanzane o le zucchine tagliate a bastoncini, che ne pensi? Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo Sanny per aver apprezzato la mia ricetta sei troppo gentile,mi fa davvero piacere che ti sia piaciuta:)).Per quanto riguarda le verdure..non saprei in quanto non ho mai provato..magari ti consiglio di sperimentare con una dose molto ridotta in modo che,qualora rimani soddisfatta,la volta successiva replichi aumentando la quantità;)fammi poi eventualmente sapere;)
      Un bacione anche a te e grazie mille ancora:))

      Elimina
  37. Granito? Mai sentita prima, ma come è possibile? Devo assolutamente fare una ricerca di mercato al più presto...
    Questa "frittura al forno" vorrei proprio provarla, ma devo fare preparare tutto al pescivendolo essendo una incapace cronica. E, ad ogni modo, so già che il risultato non sarebbe lo stesso...
    Un abbraccio,
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanch'io conoscevo questo tipo di farina prima di assaggiare e poi provare la ricetta della moglie del cugino di mia madre.Pare che è utilizzata in Sardegna,spesso mischiata alla semola fine,per impanare e friggere...i risultati di quest'impanatura sono notevoli e molto meglio della semplice farina che molti utilizzano...non so se dove abiti riesci a reperirla..io la trovo tranquillamente in Sardegna ma ad esempio in Sicilia (dove risiedo)non l'ho mai vista:(qualora dovessi provare la mia ricetta (che ti consiglio vivamente)fammi poi eventualmente sapere;).
      Un abbraccio anche a te:))

      Elimina
  38. Great post. So lovely!

    ** Join Love, Beauty Bloggers on facebook. A place for beauty and fashion bloggers from all over the world to promote their latest posts!


    BEAUTYEDITER.COM
    INSTAGRAM @BEAUTYEDITER

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per essere passata:)

      Elimina
  39. Non ho mai provato a farli al forno sai? Eppure adoro riprendere le ricette fritte in modo più sano e pratico.. ma non credevo si potesse. Ti ringrazio per lo spunto!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi calamari e polpetti (con i primi l'effetto è ancora più evidente) al forno hanno lo stesso aspetto e sapore che avrebbero da fritti ma presentano il vantaggio di risultare più leggeri;) grazie mille a te per il commento:))
      un bacione:))

      Elimina
  40. Ciao Rosy! Complimenti per questa meravigliosa ricetta!
    Mi è tornata la fame...faccio uno spuntino di quasi mezzanotte virtuale! :-)
    Colgo l'occasione, se ti va, di invitarti a partecipare al mio nuovo contest "Colazioni Dolci e Salate". Se hai una ricetta ideale da proporci ti aspettiamo! Ai fortunati vincitori regali da favola, tra cui uno splendido week end in una delle più belle e suggestive località della Toscana.
    Ti lascio il link se vuoi dare un'occhiata:
    http://www.kucinadikiara.it/2016/07/nuovo-contest-di-cucina-colazioni-dolci.html
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Kiara per aver apprezzato la mia ricetta, sei gentilissima,, mi fa davvero piacere he ti sia piaciuta:)).
      Grazie mille per l'invito, passo subito da te;)
      Un bacione anche a te:))

      Elimina
  41. Devo sempre provare questa ricetta ❤💦💦ciao

    RispondiElimina
  42. Devo sempre provare questa ricetta ❤💦💦ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la proverai fammi poi eventualmente sapere;).
      Un bacione:))

      Elimina