sabato 10 maggio 2014

Biscotti tradizionali da inzuppare nel latte senza strutto



Sicuramente moltissime di voi ricorderanno la saga interminabile dei biscotti che ho postato in passato qui nel blog (e a fine post vi scrivo i link che vi riporterà alle ricette relative, qualora dovesse interessare a qualcuno) diventati, in tutte le loro varianti a livello di ingredienti, consistenza, talvolta sapore i miei biscotti preferiti per la colazione. Si tratta, come scritto nei post precedenti, di biscotti tradizionali della zona del ragusano (li vendono i tutti i panifici ma a me piace prepararli in casa) realizzati con un macchinario antichissimo (datato 1946) appartenente alla zia di mio padre, che manca da trent'anni....avendo il suo quadernetto ho provato molte delle varianti della stessa ricetta..alcune risultano più croccanti, altre a causa del latte e dell'ammoniaca con una consistenza più morbida ma ugualmente gradevole....
questa che mi accingo velocemente a postare (per non risultare troppo noiosa non ho fotografato tutti i passaggi, praticamente uguali a tutte le altre versioni postate) mi è stata data da un'amica dei miei genitori che abita in un paesino vicino al mio. Lei li realizza senza strutto, al contrario di tutte le mie ricette che lo contenevano...li ho provati con una formina (da attaccare alla macchinetta stessa) avente un apertura più piccola, quindi sono risultati più graziosi  rispetto a tutti gli altri.
Sono ottimi davvero..il sapore del  burro non si sente, al contrario di come pensavo io...

ecco la ricetta:

Ingredienti:

1 kg di farina 00
6 uova medie
320 gr di zucchero semolato
250 gr di burro morbido
2 bustine di lievito per dolci
scorza grattugiata di almeno 8 limoni grossi tassativamente non trattati

Versare la farina in una terrina di adeguate dimensioni, unire il burro morbido (io lo tengo qualche ora a temperatura ambiente) e mescolarlo alla stessa con le dita...unire zucchero, lievito, scorza grattugiata dei limoni e le uova.Impastare  il tutto finchè non otterremo un composto omogeneo.
Passarlo, pezzo per pezzo in questo macchinario


Ottenere i biscotti, tagliarli con le forbici e passare la parte superiore nello zucchero semolato...sistemarli in una teglia rivestita di carta forno e cuocerli in forno caldo(statico) a 200° per 15 minuti..
una volta freddi conservarli in una scatola di latta.

Sono buonissimi.....


Ecco i link di tutti i biscotti simili postati....

Biscotti da inzuppare nel latte (ottimi per la colazione) per vedere la ricetta cliccare qui

Biscotti al latte realizzati con il macchinario (altra versione) per vedere la ricetta cliccate qui

Terza versione dei biscotti realizzati con il macchinario (per vedere la ricetta cliccate qui)

Con questa ricetta partecipo alla rubrica 'la via dei sapori'ideata da Serena e Arianna




23 commenti:

  1. Stupendi sono perfetti e bellissimi ci credo che sono ottimi te li mangerei in un attimo!!!!!Fantastica Rosy,bellissime anche le altre versioni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cinzia, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato questi biscotti, tipici della zona del ragusano (dove vivo ormai da 4 anni), sei sempre troppo gentile e carinissima:)) in effetti sono davvero buonissimi, io li adoro e ormai sono inventati in assoluto i miei biscotti per la colazione preferiti..grazie mille inoltre per aver apprezzato anche tutte le altre versioni, che si differenziano da questa per la presenza dell'ammoniaca in luogo del lievito o per l'aggiunta del latte o della cannella..dando luogo differenze a livello di consistenza o di sapore, ma tutti ottimi:)))
      un bacione e ancora grazie mille, sei gentilissima:))

      Elimina
  2. Rosy buongiorno e buona domenica!
    In questo periodo proprio ho deciso di fare una serie di biscotti :sono stanca di mangiere e far mangiare alla mia famiglia biscotti fintissimi! Capita a "fagiolo" questa tua bella raccolta che prendo volentieri! Grazie mille
    Un abbraccio
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Patrizia, buongiorno e buona domenica anche a te:))) concordo pienamente con te: i biscotti fatti in casa sono davvero tutta un'altra cosa, non c'è paragone rispetto a quelli realizzati a livello industriale, pieni di conservanti e altre sostanze non salutari...se possiedi un macchinario simile al mio ti consiglio vivamente di provarli, sono tutti ottimi:))
      grazie mille a te per aver apprezzato questa ricetta e quelle della raccolta, sei troppo gentile:))
      un abbraccio anche a te:))

      Elimina
  3. Sono assolutamente perfetti e deliziosi! Diventerebbero anche i miei biscotti preferiti se avessi il piacere di assaggiarli :-P
    Complimenti e buona domenica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Consuelo, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta e per i complimenti, sei davvero troppo gentile e carinissima:)) se eravamo vicine te li farei assaggiare davvero con piacere, sono buonissimi e bagnati nel latte davvero speciali:))
      un bacione e buona domenica anche a te:))

      Elimina
  4. Buonissimi e belli anche da vedere. Buona festa della mamma, cara Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo cara Barbara per aver apprezzato questa ricetta, sei sempre gentilissima e carinissima:))
      un bacione e rinnovo anche a te i miei migliori auguri per la festa della mamma:)))

      Elimina
  5. Ciao Carissima Rosy,
    son favolosi.. :P
    quando tempo fa avevamo la panetteria ne sfornavamo a kg di questi..:-)
    Bravissima sempre,baci a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Daiana, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato questa ricetta e per i complimenti, sei sempre carinissima e gentilissima:)) anche qui nel ragusano vengono preparati in tutti i panifici, ma io avendo a disposizione l'apposito macchinario per realizzarli ho il piacere di realizzarli a casa:))
      tanti baci anche a te:))

      Elimina
  6. Che buoni!!! Sembrano i krumiri, che io adoro. Brava Rosy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giada, ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato la mia ricetta eper i complimenti, sei davvero troppo gentile:)))
      un bacione:))

      Elimina
  7. Esatto mi ricordano i krumiri solo più diritti, ma senza la macchinetta come li si può fare? Credo d'avere una "antica" macchinetta per macinare la carne che assomiglia alla tua, ma i beccucci come li potrei realizzare ...? Bellissime tutte le ricette che hai postato. Ciao Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania, veramente non saprei, io non li ho mai realizzati senza macchinetta:( per quanto riguarda il beccuccio te lo potresti far fare simile (mi pare che sia in ghisa ma non ne sono sicura..) a quello dentellato che vedi nelle foto delle altre ricette dei biscotti ( nelle quali è più visibile).
      ti ringrazio tantissimo per aver apprezzato tutte le ricette che ho pubblicato, sei davvero troppo gentile:))
      un bacione:))

      Elimina
  8. Ciao Rosa, stamattina siamo stati in spiaggia e domani andrò per lavoro proprio dove vivi tu ma sarà per la prossima volta. ti abbraccio e ti auguro buon viaggio. ti chiamo in settimana. promesso. :) Quanto a questi biscotti, so bene quanto sono buoni e credo di non averli mai provati con il burro. Quel macchinario, custodiscilo gelosamente, sei fortunata ad averlo! un abbraccio e a presto.

    RispondiElimina
  9. Cara Serena, peccato che proprio domani parto:(altrimenti ci saremmo potute vedere:)penso che comunque non mancheranno occasioni quando torno:)) ti ringrazio tantissimo, sei sempre carinissima e gentilissima, allora ci sentiamo presto:))
    So bene che anche tu conosci questi biscotti, sono veramente buonissimi,
    e bagnati nel latte speciali,si tratta di una delle mie colazioni preferite:)) era la prima volta che li provavo con il burro, in quanto le altre versioni prevedono lo strutto, il risultato è ugualmente ottimo e il burro non si sente così tanto come temevo, ma poco o niente:))il macchinario lo custodisco gelosamente anche perchè, oltre a rivestire un valore affettivo (apparteneva alla zia di mio padre che manca da trent'anni) è un pezzo raro, impossibile da trovare....qualora si dovesse danneggiare.....
    un forte abbraccio anche a te e a presto:))

    RispondiElimina
  10. Che buoni questi biscotti ,ogni volta che li fai mi fai venire la voglia di inzupparli nel latte !!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille cara Mary, sei sempre gentilissima, mi fa veramente piacere che i miei biscotti ti piacciono:))) inzuppati nel latte sono troppo goduriosi e buonissimi:))
      tanti baci anche a te:))

      Elimina
  11. Cara Rosy, questi biscotti sono veramente ottimi, li proverò senz'altro, sono troppo invitanti, anzi vado a farli subito, anche perché mi ricordano quelli che mangiavo quando ero una ragazzina. Inoltre ti volevo anche dire di passare da me per ritirare un premio che meriti pienamente e che è molto indicato per l'amicizia che ci lega. Buona domenica cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Paola, questi biscotti sono davvero buonissimi, e inzuppati nel latte davvero speciali, se li provi fammi sapere, io li adoro:)))
      ti ringrazio di cuore per il bellissimo premio che mi hai assegnato, che considero speciale in quanto conferitomi da una carissima amica quale sei
      tu:)) scusami tantissimo per il ritardo incredibile con cui ti rispondo ma
      sono appena tornata dalla Sardegna e ho visto solo ora il tuo commento (in quanto presso i miei non ho internet:(
      un grosso bacione e ancora grazie infinite, sei stata carinissima e gentilissima a pensare a me:))

      Elimina
  12. Grazie Rosa, ma no, che non hai esagerato!! :) Sono tutte ricette graditissime :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Serena, mi fa veramente piacere che hai gradito:))
      un bacione:))

      Elimina